Policy di Ateneo sull'Open Access e Commissione OA

La policy intende dare concreta attuazione ai principi dell’accesso aperto rendendo accessibili nel modo più efficace e ampio possibile i contributi alla letteratura scientifica prodotti dai membri dell’Ateneo e promuovendo la partecipazione consapevole di tutta la comunità accademica a tale impegno. Viene quindi data attuazione a quanto stabilito all’art. 2.4 e all’art. 23.4 dello Statuto,

In particolare la policy fornisce indicazioni per il deposito dei contributi nell'archivio istituzionale di Ateneo IRIS UPO.

L’Autrice/Autore crea la scheda in IRIS UPO, quando è disponibile la versione elettronica e/o a stampa del proprio contributo.

L’Università del Piemonte Orientale prevede che ogni Autrice/Autore inserisca nell’Archivio:

a) i metadati del Contributo, almeno quelli minimi richiesti dai campi obbligatori nella scheda e caratterizzati dall’asterisco, che saranno sempre visibili ad accesso aperto. Nel caso delle monografie i metadati devono comprendere anche indice e abstract;

b) la copia digitale del Contributo nella versione consentita dall’editore per l’accesso aperto, ovvero: nella versione editoriale se permesso dall'editore, o nella versione digitale referata (post-print). La versione pre-referaggio (pre-print) va caricata se le altre versioni del contributo non sono consentite, oppure può essere caricata in aggiunta, a discrezione dell’Autrice/Autore;

c) una policy di accesso, tra quelle presenti: Open Access, solo gestori d’archivio, solo utenti riconosciuti (cioè chi possieda un account IRIS UPO) o embargo. In quest’ultimo caso, quando esplicitamente previsto dall’editore (informazione reperibile o in SHERPA/RoMEO oppure già in possesso dell’Autrice/Autore stesso), si dovrà indicare la data di fine embargo. Al termine del periodo il Contributo sarà reso ad accesso aperto in automatico dal sistema, senza necessità di ulteriori azioni da parte dell’Autrice/Autore.

 

La policy prevede all’art. 8 la costituzione di una Commissione OA. Con delibera del SA e del CdA, nelle sedute del 21 giugno e del 25 giugno 2021, sono state definiti la composizione, i compiti e il funzionamento della Commissione open access UPO e sono stati individuati i componenti della Commissione per il periodo 2021-2025.

La Commissione è così composta:

- prof. Emanuele Albano - delegato rettorale alla ricerca scientifica

- prof.ssa Cristina Meini - delegato rettorale alle biblioteche

- prof.ssa Nicoletta Filigheddu - componente docente

- prof. Vito Rubino - componente docente

- prof. Maurizio Lana - componente docente

- dott.ssa Cristina Coloccini - componente tecnico appartenente al Settore Ricerca

dell’Ateneo

- sig.ra Silvia Bello - componente tecnico facente parte del gruppo di lavoro open access

 

Data di pubblicazione: 
Lunedì, Luglio 26, 2021

Ultimo aggiornamento: Jul 26th, 2021 @ 17:40:10 CEST